x

14 nov 2018 15:05:55 GTM 0

  sottoscrivi rss news RSS

» News » ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI

News: ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI

RELAZIONE MORALE

 

Oramai è consuetudine che in questo periodo si svolga l’Assemblea di Bilancio, si fanno le riflessioni più profonde, valutazioni sui dodici mesi trascorsi, ipotesi sul futuro e sulle novità che ci si presenteranno nel corso dei prossimi anni.

Lasciamo alle spalle il 2009 un anno che ha indirizzato, sempre di più, la prua della nostra Polisportiva verso lidi ormai noti, perché si avviasse, ancora più spedito quel processo di trasformazione, ormai ineluttabile, quel processo di integrazione culturale su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità e non solo.

Le persone con disabilità, come chiunque, traducono i propri desideri, valori, aspettative, in obiettivi di vita il cui perseguimento può essere compromesso da una limitazione dei livelli di salute (misurabili in termini di attività e partecipazione). Tale condizione, tuttavia, può risultare modificabile attraverso azioni che la persona con disabilità  può porre in essere attraverso interventi da parte del sistema dei servizi alla persona.

Per questo motivo, scopo della Polisportiva Disabili è quello di stimolare la persona con disabilità a sviluppare strategie adattative, aumentare la consapevolezza sugli obiettivi che possono essere raggiunti e accrescerne la capacità di costruire e gestire un rapporto virtuoso ed efficace tra le risorse personali e quelle ambientali, migliorare i livelli di autosufficienza e di autonomia in ogni ambito delle attività di vita quotidiana, migliorare la presa di coscienza dei meccanismi di difesa  dell'io, il livello di autostima, il rapporto con il proprio corpo e quindi, evitare il peggioramento di precedenti conflitti.

 

 

ATTIVITA’ SPORTIVA

Le discipline praticate nel 2009 sono state: atletica leggera, basket in carrozzina, nuoto, bocce e tiro con l’arco, le attività si dividono in promozionali, di avviamento allo sport e agonistiche.

Tali attività sono state seguite da circa 40 bambini e ragazzi con disabilità intellettiva e/o relazionale o con handicap fisici.

Siamo intervenuti sia nel comune di Spello che in quelli limitrofi, come Trevi, Bevagna e Spello, sia per quanto riguarda le strutture sportive usate, sia per gli utenti che hanno partecipato.

Oltre all’attività settimanale, alcuni dei nostri atleti, hanno partecipato a manifestazioni ludico-ricreative e sportive nella nostra regione, vedi campionati regionali di Bocce, Atletica leggera e Nuoto.

Abbiamo poi partecipato ai campionati  nazionali  di Nuoto a  Pugnochiuso, ottenendo un primo posto nei 50 rana e 100 misti.

Le famiglie ritrovano nel nostro servizio sostegno e miglioramenti per i loro figli, sia a livello fisico che di autonomia, fondamentale per l’inserimento sociale.

 

 

 

CAMPIONATI E MANIFESTAZIONI AI QUALI ABBIAMO PARTECIPATO:

 

·               Torneo Bowling;

·               Campionati Regionali Bocce;

·               Europei di bocce, ottenuta medaglia d’oro;

·               Regionali nuoto;

·               Meeting atletica e basket;

·               Regionali Atletica;

·               Meeting Atletica, ottenute 8 medaglie d’oro;

·               Nazionali Nuoto Agonistico Fisdir, ottenute 2 medaglie d’oro e 1 di bronzo;

·               Meeting interregionale nuoto e atletica;

·               Torneo Bocce unificato;

·               Rafting;

·               Giochi Nazionali Special Olympics di nuoto ed atletica, 1 medaglia d’oro;

·               Progetto ArtEsportabile con una dimostrazione di bocce;

·    Manifestazione sperimentale S.O.I. di Triathlon unificato, ottenuto un 4° posto in classifica;

·    Campionato di Basket in carrozzina Serie B Girone B. Le squadre che incontreremo sono: Imola, Bologna, Piacenza, Parma, Verona.

·               Torneo “Bocce sotto l’Albero”;

 

SPORTINSIEME 2009

·               febbraio 2009: nell’ambito della manifestazione abbiamo organizzato unitamente al C.I.P., un campionato italiano di notevole prestigio, a Bastia Umbra, i XXII Campionati Italiani Assoluti di Tiro con l’Arco Indoor 18 mt Olimpic Round  per le classi AR1, AR2, OPEN e non vedenti, maschili, femminili, giovanili, molti i titoli assegnati nel corso della due giorni di gare.

Nel mese di novembre si è proseguito con il solito appuntamento che ha visto coinvolti i comuni di Foligno e Spello.

·               13 novembre 2009: primo torneo di bocce unificato presso il bocciodromo di Spello a cui hanno partecipato i ragazzi della Polisportiva Disabili Foligno, dell'associazione KT Gubbio e gli alunni della classe I C della Scuola secondaria di primo grado di Spello.

·               14 novembre: si è disputata a Foligno, presso la palestra della Scuola Media Gentile, una partita dimostrativa di Basket in carrozzina. Le numerose scolaresche presenti hanno partecipato attivamente tifando per entrambe squadre.

La partita è stata agonisticamente valida e dal punto di vista sportivo, spettacolare; gli atleti hanno dimostrato di aver raggiunto un buon livello di preparazione in vista del campionato che inizierà il 5 dicembre p.v.

Appuntamento molto importante con il quale vogliamo portare avanti il nostro percorso di integrazione, coinvolgendo le scuole del territorio durante le manifestazioni sportive e trasmettere  il nostro messaggio che “lo sport è per tutti”.

Le Manifestazioni organizzate, ci hanno dato l’opportunità per un maggiore risalto e visibilità all'operato della nostra struttura, per divulgare cos'è stata fino ad oggi ed i progetti futuri.

TRASPORTO

 

Dal 1991 con la Costituzione della Cooperativa Sociale abbiamo affrontato il tema della mobilità, con la nascita del progetto, denominato ”Liberi di muoversi”, da cui ha avuto origine il noto servizio “Trasporto su chiamata”.

Il “Trasporto su chiamata” per i disabili o anziani non autosufficienti consiste in una sorta di servizio taxi, per le esigenze quotidiane o semplicemente per spostamenti inerenti il tempo libero, a fronte di un po' di autonomia per coloro che ogni giorno debbono lottare con aspetti della realtà spesso difficili.

L'attività di trasporto nel corso degli anni si è molto ampliata, attualmente svolgiamo anche servizi di altro genere in convenzione come ad esempio il trasporto scolastico, il trasporto degli utenti di laboratori protetti e residenze diurne.

Con il recente rinnovo del parco automezzi stiamo sviluppando il noleggio con conducente (NCC) a favore di società sportive, scuole e gruppi privati.

Per quanto riguarda il trasporto in convenzione abbiamo fatturato 170.524,23 euro, mentre per il N.C.C.  23.341,52 euro.

 

KM EFFETTUATI NEL  2009

 

 

 

 

 

IDROKINESITERAPIA

 

Anche quest’anno nel nostro impianto di Idrochinesiterapia, situato presso l’Ospedale di Trevi, proponiamo percorsi individuali o di gruppo per la riabilitazione e il riequilibrio corporeo. Trattiamo pazienti con differenti patologie invalidanti, tra cui patologie neurologiche, ortopediche, reumatologiche, con l’obiettivo fondamentale di ridurre la disabilità sia fisica che psicologica, e migliorare la qualità della vita.

I servizi che proponiamo sono diversi e specifici per ogni tipologia di paziente e patologia:

Trattamento riabilitativo idrokinesiterapico, sia individuale, sia di gruppo (pensato anche per offrire occasione di socializzazione, confronto e integrazione sociale), con un’utenza che si compone di pazienti adulti, giovani ed anche bambini.

Mantenimento, un servizio molto utile e importante per tutti quei pazienti che, terminato il trattamento riabilitativo specifico con il fisioterapista, hanno la necessità e la voglia di continuare la ginnastica in acqua.

Ginnastica dolce, rivolta a persone che scelgono di fare prevenzione, desiderose di mantenersi in buono stato fisico senza esagerare con l’intensità della lezione.

Acquagym, una modalità divertente quanto efficace di praticare movimento mirato a rassodare, drenare, tonificare con l’aiuto e il potenziamento dell’acqua.

Ginnastica preparto, la quale aumenta l’elasticità dei muscoli e la flessibilità delle articolazioni, aiuta la colonna vertebrale ad adattarsi all’aumento del peso, rende più facile l’esecuzione dei movimenti e genera rilassamento.

Proponiamo inoltre un servizio a tariffe agevolate, per utenti che presentano svariati tipi di patologie, tra cui esiti di Paralisi Cerebrali Infantili, Distrofia muscolare, esiti di asfissia perinatale, Spina bifida, Atrofie muscolari, bambini affetti da Autismo, ecc.

L’obiettivo fondamentale di questo ultimo servizio non è solo esclusivamente di interesse fisioterapico, ma è anche e soprattutto quello di ridurre il disagio sociale, aiutando questi bambini nell’affrontare nel miglior modo possibile le difficoltà sia fisiche che morali portate loro dalla patologia, e offrire quindi un sostegno psicologico attraverso il gioco e l’esercizio in acqua e la relazione con il terapista.

Nel corso dell’anno 2009 i nuovi utenti sottoposti a trattamento fisioterapico sono stati 107.

 

ATTIVITA’ SOCIO/RICREATIVA

Nell’ambito dell’attività ordinaria, dal 1994, si è incluso un nuovo servizio sociale, il riciclaggio di carta speciale e cartone per la lavorazione di biglietti da visita, inviti ecc..

Il servizio è rivolto a ragazzi con disabilità mentale, che non frequentano i Laboratori Protetti e non sono più in età scolare, quindi con il rischio di rimanere emarginati dalla società o reclusi nel proprio ambiente familiare.

L’attività impegna sei ragazzi ed un operatore con un pulmino dotato di un capiente bagagliaio per il trasporto materiale e si svolge per dodici ore a settimana, nove mesi l’anno.

L’idea nasce dall’esigenza di creare un’attività semplice, ma allo stesso tempo anche di utilità sociale nonché ambientale, sapendo che la carta è un materiale riciclabile, dopo il suo uso, poteva essere considerato come un nuovo punto di partenza di un processo di lavorazione, nel nostro caso destinato alla creazione di un prodotto finito di pregio, come biglietti da visita, partecipazioni, inviti, ecc.

Il materiale cartaceo si preleva presso aziende, negozi ed uffici, preventivamente contattati, dai quali si nota spirito di solidarietà, nei confronti dei ragazzi svantaggiati.

Investiamo molto anche nelle attività per il tempo libero, traducendole in esperienze educative, per garantire il diritto di ogni persona all’apprendimento e alla crescita mediante il divertimento, tramite uscite serali in pizzeria, al cinema, incontri con gli alunni delle scuole, gite ai parchi di divertimento, manifestazioni, cicli di Campus, dove hanno sperimentato un quotidiano diverso rispetto l’ambiente famigliare, potendosi confrontare con se stessi e  sviluppare le proprie capacità.

Un’altra idea per il tempo libero è stata una prova di volo presso l’aeroporto di Foligno; inoltre stiamo sperimentando i corsi di ballo di latino americano con l’aiuto di una volontaria che si è offerta di fare questa nuova esperienza.

 

PREMI E RICONOSCIMENTI

Il Consiglio di Amministrazione, ha stabilito di assegnare annualmente il “premio dell’amicizia” a favore di chi si è distinto particolarmente a sostegno della Polisportiva.

Nel 2009 si è scelto di premiare Mons. Arduino Bertoldo vescovo in Foligno, fino al 2008, per il grande impegno profuso verso la Polisportiva, condivisione degli scopi e concreti aiuti a sostegno delle attività.

Anche la Polisportiva ha ricevuta un riconoscimento molto prestigioso, il Rotary Club ha consegnato al Presidente la più alta onorificenza rotariana il “Premio Paul harris”, per i progetti e l’impegno verso le famiglie che si rivolgono al nostro servizio, per avere sostegno verso le problematiche quotidiane.

 

 

 

RACCOLTA FONDI

Nel mese di dicembre 2009 è stato organizzato come ogni anno, un concerto di beneficenza per il sostentamento delle attività e pur avendo pubblicizzato fortemente l’evento in tutta la regione, non abbiamo avuto gli esiti sperati, ma comunque è servito per dare forza al messaggio culturale sulla disabilità.

 

OBIETTIVI

 

L’obiettivo principale della Polisportiva Disabili Foligno é sempre stato l’integrazione, realizzata o almeno cercata, passa attraverso l’inserimento in tutti gli ambiti della società moderna, consegnando all’handicap un ruolo sicuramente meno determinate nella caratterizzazione della personalità e nella sua definizione. Non più solo disabili, ma lavoratori, artisti, sportivi. In una parola cittadini.

Attraverso le sue diverse attività, la Polisportiva ha cercato e cerca di arrivare a tracciare una figura di disabile nuova, a cui la società riconosce bisogni ed esigenze nuove, punto di partenza necessario per realizzare un’integrazione concreta.

La nostra Polisportiva è lo strumento attraverso cui formare un’opinione pubblica attenta e consapevole, e fornire un’immagine reale della disabilità. Un’immagine lontana dagli stereotipi della tragedia e della pietà, una rappresentazione delle risorse e non solo delle difficoltà, della battaglia per l’emancipazione e non solo per l’assistenza.

Operiamo sul territorio da 29 anni, abbiamo raggiunto importanti traguardi, oggi, uno degli stimoli che ci fa andare avanti in progetti futuri, è la crescente richiesta degli utenti.

Per consolidare tutto ciò, la Polisportiva sta cercando di portare a termine il Progetto “Dopo di Noi” .

Tale progetto ci permetterà di portare a termine quel percorso di autonomia personale a favore  delle persone svantaggiate, percorso di integrazione iniziato 29 anni fa.

Per quanto riguarda l’attività lavorativa, il primo obiettivo è quello di aumentare la nostra  visibilità nel territorio soprattutto per il servizio di trasporto su chiamata e noleggio con conducente, poi poter tessere nuove relazioni e potenziare i servizi erogati nel territorio di riferimento.

La Cooperativa sta riuscendo ad ampliare i propri servizi incentivando il trasporto privato e quindi spera in un futuro svincolo dalla dipendenza dai servizi in convenzione.

Abbiamo partecipato, recentemente, alla Gara e ottenuto l’assegnazione del Trasporto Disabili del Comune di Foligno per l’anno 2010, alla Gara e ottenuto anche qui l’assegnazione del Trasporto Disabili della ASL n° 3 per i Comuni di Foligno, Nocera Umbra e Gualdo Cattaneo. Abbiamo inoltre partecipato alla Gara della ASL n° 1 in ATI (Associazione Temporanea d’Impresa) per il Trasporto Sanitario di persone e materiale, in fase di espletamento per studio documentazione consegnata.

I nostri obiettivi quindi, ad oggi, sono riuscire ad offrire alla collettività un servizio di trasporto ancora più efficiente e ben organizzato, ad onore di quel progetto fatto a suo tempo con gran passione e dedizione a favore delle persone svantaggiate, nonché dare un'impronta più incisiva al servizio di riciclaggio carta, diventato per i nostri ragazzi, ormai, un’attività istituzionale.

                                                                        IL PRESIDENTE

                                                                 Cav. Massimo Catarinucci

Leggi tutto... Postato da root. (voti: 1247| Commenti: 0 | Visite: 1980) Commenta - Vota


 
Realizzato con base Openasp 2.0 - GPL License - homepage
valid xhtml valid xhtml