x

14 nov 2018 14:32:34 GTM 0

  sottoscrivi rss news RSS

» News » ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

News: ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI DELLA POLISPORTIVA DISABILI FOLIGNO


RELAZIONE MORALE


Cari amici soci,
ringrazio i presenti, in particolar modo i Soci Lavoratori, che con il loro lavoro hanno fatto sì che aumentasse l'affidabilità della Polisportiva Disabili Foligno su tutto il territorio comunale e oltre e che si realizzassero le finalità statutarie della Cooperativa.
In questo momento così delicato per il nostro Paese in merito alla crisi finanziaria, non si è parlato del mondo della cooperazione che a stento cerca di mantenere in vita la sussidiarietà provando a dare risposte certe alla società civile.
Dobbiamo dire che c’è una scarsa sensibilità sia da parte degli enti pubblici che privati, i quali affidano ancora troppo poco lavoro alle cooperative sociali che si occupano di inserimento occupazionale, attività sportive ricreative delle persone disabili, soprattutto quando si parla di disabilità mentale o cognitiva, quella che fatica di più ad essere inserita nel tessuto sociale.
A fronte di una situazione occupazionale di crisi, (fabbriche che chiudono, contratti a termine che non vengono rinnovati) la Polisportiva Disabili Foligno è in contro tendenza.
Al di là della crisi, noi andiamo avanti è questo il messaggio che vogliamo dare con il nostro fare, il nostro essere cooperativa sociale e associazione sportiva.


OBIETTIVI

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un grande mutamento sociale e culturale nel modo di percepire la disabilità. una trasformazione che è avvenuta sia all’interno che all’esterno di questo mondo cosi variegato e complesso.
All’interno è cambiato il modo con cui le persone disabili vivono la propria condizione, le proprie relazioni sociali, la possibilità di costruirsi un futuro.
All’esterno, cercando di eliminare quei pregiudizi e paure, creando cosi una società più aperta, in grado di riconoscere diritti e bisogni una volta impensabili per le persone disabili.
Non è più insolito, sentir parlare di disabilità e sport, disabilità e tempo libero, disabilità e turismo, disabilità e informazione.
Esiste però una società che è ancora preclusa ai disabili in molti suoi aspetti, una società dove la mobilità è un problema molto spesso insuperabile, dove solo il 16% delle persone con disabilità è occupato e dove la partecipazione alla vita sociale è minima e non soddisfacente.
Si tratta di una riflessione che insieme dobbiamo fare e trovare una risposta alle esigenze, aspettative, desideri, necessità reali, trovare una “casa comune” dove dovranno essere evidenziati due aspetti importanti,” l’autonomia personale, la valorizzazione della persona”, avere la consapevolezza che ogni persona ha una parte positiva, che deve essere valutata, aiutata ad emergere.

Alcuni punti fondamentali che intendiamo perseguire:

PRINCIPIO DELLA NON “DISCRIMINAZIONE”
PRINCIPIO DELLE “PARI OPPORTUNITÀ”
PRINCIPIO DELLE “MAGGIORI GRAVITA”
PRICIPIO DELLA “CONCRETA INTEGRAZIONE”

Incentivare il processo di socializzazione e di inserimento nelle varie realtà cittadine attraverso una diretta e sistematica acquisizione di abilità funzionali alla quotidianità;
Orientare ad attività occupazionali in relazione alle abilità presenti e alle potenzialità da sviluppare mediante un programma di semplici attività lavorative in campo artigianale e agricolo; Condurre i soggetti attraverso i valori che più interessano la vita umana, ad una progressiva comprensione, integrazione e interpretazione della realtà che ci circonda.



ATTIVITÀ:

TRASPORTO

Obiettivo 1.

La Polisportiva intende aumentare la sua visibilità nel territorio soprattutto per il servizio di trasporto su chiamata e noleggio con conducente.
Già negli ultimi anni la Cooperativa è riuscita ad ampliare i propri servizi e quindi si spera in un futuro svincolo dalla dipendenza dai servizi in convenzione.

Obiettivo 2.
Tessere nuove relazioni e potenziare i servizi erogati nel territorio di riferimento.

Obiettivo n. 3.
Creazione nuove opportunità di crescita e sviluppo.
Da Gennaio 2008 la Cooperativa ha individuato una figura esterna (Direttore Generale) che già si è adoperata per estendere il servizio di trasporto per disabili ad altri comuni limitrofi oltre a quelli che già serviamo, proponendo una convenzione d’ambito con a capo il comune di Foligno come comune guida.
Grazie al lavoro del nostro Direttore Generale, è stato raggiunto un accordo di massima con il Presidente dell’aeroporto di S.Egidio per attivare il servizio navetta per portatori di handicap una volta ultimati i lavori dello stesso.
E’ stato poi programmato un piano d’investimento per la realizzazione di una nuova sede che includa oltre agli uffici e la rimessa mezzi, spazi idonei per svolgere attività con i nostri ragazzi, officina per effettuare i piccoli interventi; Autolavaggio; pompa per il rifornimento e sale per conferenze e feste.


IDROKINESITERAPIA
L’attività di idrokinesiterapia ha aumentato notevolmente il suo volume di utenza rispetto agli anni passati, questo è motivo di grande soddisfazione per la Cooperativa, poiché oltre ad avere avviato una nuova attività fornisce alla collettività una moltitudine di servizi.
Infatti la piscina offre la possibilità ai ragazzi iscritti con la Polisportiva di usufruire di una struttura costruita con tutti i parametri per essere utilizzata dai portatori di handicap, con una temperatura dell’acqua confortevole e personale qualificato, a disposizione anche dell’utenza esterna, offrendo i diversi servizi per tutti coloro che ne abbiamo necessità.
Il servizio principale è l’idrokinesiterapia, svolto da due fisioterapisti.
Oltre a queste attività la struttura fornisce altri servizi come ad esempio la ginnastica dolce per le persone di età avanzata e l’acquagym per chiunque ne abbia interesse.


ATTIVITA’ SPORTIVA
La Polisportiva è nata con il proposito di promuovere le attività sportive e ricreative finalizzate all'inserimento sociale del disabile, lo scopo ad oggi è rimasto lo stesso, condiviso da tutti i soci. Le discipline praticate in questo anno sono state: atletica leggera, basket, nuoto, bocce e tiro con l’arco. Le attività sportive si dividono in promozionali, di avviamento allo sport, agonistiche e terapeutiche.
Alcuni dei nostri atleti hanno partecipato a manifestazioni e campionati sia regionali che nazionali, ottenendo notevoli risultati e gratificazioni personali.
Abbiamo preparato atleti a livello mondiale ed europeo:
La nostra atleta Giuseppina Romanelli ha partecipato ai Giochi Mondiali Special Olympics che si sono svolti a Shanghai dal 2 al 12 ottobre 2007. Nel medagliere italiano, composto da 45 ori, 27 argenti e 30 bronzi, Giuseppina ha contribuito con una medaglia d’argento nei 100 metri, mentre nel salto in lungo ha conquistato un settimo posto.
Ad Aprile gli atleti Capsoni Claudio e Fancelli Emiliano della “H.S.D. Sportinsieme” branca della “Polisportiva Disabili Foligno”, hanno partecipato ai Campionati Europei di bocce Special Olimpics, ottenendo la medaglia d’ oro.
Sono queste esperienze vissute con entusiasmo che fanno sentire i ragazzi protagonisti e che attraverso il gioco, la conoscenza ed il confronto con altre realtà, li ha arricchisce e fanno si che aquistino una maggiore consapevolezza di se'.
Le loro famiglie ritrovano nella nostra struttura sostegno verso le problematiche quotidiane e tramite le attività sportive e ricreative, miglioramenti per i loro figli, sia a livello fisico che di autonomia, fondamentale per l’inserimento sociale delle persone svantaggiate.


SPORTINSIEME 2008
Anche quest’anno la Polisportiva Disabili Foligno ha organizzato la sua consueta manifestazione “Sportinsieme”, che ha visto coinvolti i comuni di Foligno, Spello e Bevagna.
Venerdì 17 ottobre durante la mattinata si è svolta la gara di Orienteering nel centro storico di Spello con la partecipazione dei ragazzi della Polisportiva Disabili Foligno, dell’Istituto Serafico, dell’associazione KT di Gubbio, dell’istituto comprensivo di Spello e della scuola media “Piermarini” di Foligno.
Nel pomeriggio a Bevagna si è disputato il Torneo di Bocce di livello base e integrato in collaborazione con l’associazione bocciofila di Bevagna.
Sabato 18 si è svolto il 1° Campionato Regionale CIP organizzato in collaborazione con la FITAV Federazione Italiana Tiro a Volo e con ASD Tiro a Volo Club Olimpico presso il Centro Federale di Casevecchie.
Continua la manifestazione “Sportinsieme”. La Polisportiva Disabili Foligno ha deliberato nel 2008 di organizzare dopo diversi anni un campionato italiano di notevole prestigio, infatti a gennaio 2009 ha organizzato a Bastia Umbra, unitamente al C.I.P., i XXII Campionati Italiani Assoluti di Tiro con l’Arco Indoor 18 mt Olimpic Round per le classi AR1, AR2, OPEN e non vedenti, maschili, femminili, giovanili.
Molti i titoli assegnati nel corso della due giorni di gare.
La Polisportiva è nata con il proposito di promuovere le attività sportive e ricreative finalizzate all'inserimento sociale del disabile; lo scopo ad oggi è rimasto lo stesso, condiviso da tutti i soci.
Le Manifestazioni organizzate, ci hanno dato l’opportunità per un maggiore risalto e visibilità all'operato della nostra struttura, per divulgare cos'è stata fino ad oggi ed i progetti futuri.


ATTIVITA’ RICREATIVA
La Polisportiva ha iniziato il servizio di raccolta carta/plastica nel lontano 1994 con tre ragazzi, aumentati in seguito fino al numero attuale di sette.
La raccolta viene effettuata durante le mattine tre o quattro volte a settimana, presso negozi o artigiani, precedentemente contattati.
La filosofia di questo piccolo laboratorio è quella di avvicinare i ragazzi al lavoro, alla normalità della vita, ad un impegno costante e al non isolamento.


PREMI E RICONOSCIMENTI
Il Consiglio di Amministrazione, ha stabilito di assegnare annualmente il “premio dell’amicizia”, a chi si è distinto particolarmente a sostegno della Polisportiva.
Nel 2008 ha ritenuto significativo insignire il premio al Rotary Club, per aver sostenuto la Polisportiva nei suoi progetti, consegnato al Presidente Arch. Alfiero Moretti.
Nel 2009 si è scelto di premiare Mons. Arduino Bertoldo vescovo in Foligno fino al 2008 per il grande impegno profuso verso la Polisportivi la totale condivisione degli scopi nonché i concreti aiuti a sostegno delle attività.
Anche la polisportiva nel 2008 ha ricevuta un riconoscimento molto prestigioso, infatti il Rotary Club ha consegnato al nostro Presidente la più alta onorificenza rotariana il “Premio Paul harris”, per i nostri progetti e l’impegno verso quelle famiglie che si rivolgono al nostro servizio, trovando sostegno verso le problematiche quotidiane e tramite le attività, miglioramenti per i loro figli, sia a livello fisico che di autonomia, fondamentale per l’inserimento sociale delle persone svantaggiate.


Il Presidente
del Consiglio di Amministrazione
Cav. Massimo Catarinucci

Leggi tutto... Postato da root. (voti: 1195| Commenti: 0 | Visite: 1896) Commenta - Vota


 
Realizzato con base Openasp 2.0 - GPL License - homepage
valid xhtml valid xhtml